Data: Giovedì, 1 Gennaio 1970
Orario: 00:00
Dove:

PROIEZIONE
AVATI HORROR

di Pupi Avati, 1976, 110 min.

Un macabro affresco rinvenuto in una chiesa, un pittore morto suicida e la soleggiata campagna romagnola sono gli elementi centrali di uno dei più validi esempi del cosiddetto giallo all’italiana. Il film colloca l’orrore in una dimensione locale e geograficamente connotata, da cui trae la sua cifra stilistica e la sua forza inquietante. Una spirale di crimine e mistero che conduce progressivamente all’indimenticabile finale, terrificante e grottesco, punto tra i più alti dell’orrore nostrano.

Prenota evento

COMPILARE UN MODULO DI ADESIONE PER OGNI PARTECIPANTE.
Nel rispetto delle normative vigenti, l’accesso sarà consentito solo a chi in possesso di GREEN PASS. Si ricorda, che è obbligatorio indossare la mascherina di protezione per tutta la durata dell’evento.
I posti verranno assegnati in ordine cronologico di arrivo delle conferme fino ad esaurimento degli stessi.
Informativa sul trattamento dei dati ex art. 13 Regolamento UE 2016/679 e consenso
Confermo di aver preso visione dell'informativa privacy - Visiona il documento integrale
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di newsletter come descritto nell’informativa resa ai sensi dell’art.13 del Reg. UE da Confindustria Romagna quale Titolare del trattamento