PROIEZIONE
AVATI HORROR

di Pupi Avati,1983, 100 min.

Capitolo importante tra gli horror di Pupi Avati, ambientato tra Bologna e Rimini, presenta la storia di un giovane scrittore che si imbatte casualmente sul mistero dei terreni K, in grado di riportare in vita i defunti. Un’avventura tra reale e irreale dove la tecnologia è un prezioso strumento di creazione del terrore. Notevole l’ambientazione nella Colonia Varese, un colosso di cemento abbandonato a Milano Marittima dove il razionalismo fascista è la migliore scenografia per evocare il mondo dei morti.